Gemma Marotta Università degli Studi di Roma «La Sapienza»

Teorie Criminologiche

Da Beccaria al Postmoderno

Collana: «Scienze Sociali» – 17 x 24 cm – pagg. 244 – 2004 ISBN 88-7916-264-7

€ 31,00


Mappa cliccabileAcquista il libro Acquisto il Volume - Buy the book
Scarica file pdf Get Acrobat Reader

SOMMARIO: Premessa: Il perché di un manuale — 1. Il crimine e la criminologia: 1. La criminologia e il ruolo del criminologo: aspetti definitori – 1.1. Definizione di criminologia – 1.2. Il ruolo del criminologo – 2. L’approccio scientifico – 3. Le prospettive criminologiche – 4. Definizione di comportamento deviante e criminale. Rapporti tra criminologia e diritto penale 2. Metodologia della ricerca criminologica: 1. Premessa – 2. La ricerca criminologica e la raccolta dei dati – 2.1. La ricerca empirica in generale – 2.2. L’uso del questionario – 2.3. La tecnica dell’intervista – 2.4. La ricerca sperimentale – 2.5. L’osservazione diretta e partecipante – 2.6. Lo studio del caso. Il metodo longitudinale – 2.7. Gli studi predittivi – 3. Il metodo storico – 4. Le statistiche ufficiali – 4.1. Caratteri generali – 4.2. Le statistiche giudiziarie dell’Istat – 4.2.1. «La statistica processuale» – 4.2.2. «La statistica della criminalità» – 4.2.3. «La statistica degli imputati condannati» – 4.2.4. «La statistica della delittuosità» – 4.2.5. «Le statistiche in materia penitenziaria» – 4.2.6. «Altre statistiche» – 4.3. I limiti delle statistiche ufficiali. Il numero oscuro del crimine – 4.4. Gli indici di criminalità 3. Le origini del pensiero criminologico: 1. Premessa – 2. Nascita della criminologia: Cesare Beccaria – 3. L’utilitarismo di Bentham – 4. La Scuola Classica – 5. I precursori della Scuola Positiva – 5.1. La Scuola di Lione e la Scuola Frenologica – 5.2. La Scuola Statistica – 6. La Scuola Positiva – 6.1. Nascita del Positivismo – 6.2. Cesare Lombroso – 6.3. Dall’Antropologia alla Sociologia Criminale: Ferri e Garofalo4. Le teorie bio-antropologiche: 1. Premessa – 2. Genetica e criminalità – 3. Le tipologie costituzionali – 4. Gli studi sui gemelli e sui minori adottati – 5. Le ricerche sul cromosoma criminale – 6. I fattori biochimici – 7. I fattori neurofisiologici5. Le teorie psicologiche e psicoanalitiche: 1. I concetti di base – 2. Le teorie psicoanalitiche: Freud – 2.1. La coazione a confessare – 2.2. La diagnostica criminale psicoanalitica – 2.3. Antisocialità per impulsi proibiti dei genitori – 2.4. La teoria della «pecora nera» – 2.5. I meccanismi di difesa – 3. Il behaviorismo e la teoria dell’apprendimento sociale – 3.1. La teoria dell’apprendimento sociale – 3.2. La teoria della frustrazione – aggressione 4. La «personalità criminale» – 4.1. Disturbo paranoide di personalità – 4.2. Disturbo schizoide e schizotipico di personalità – 4.3. Disturbo borderline di personalità – 4.4. Disturbo narcisistico di personalità – 4.5. Disturbo antisociale di personalità – 4.6. Disturbo isterico e istrionico di personalità – 4.7. Disturbo ossessivo-compulsivo, di evitamento e dipendente di personalità – 4.8. Disturbo di personalità non altrimenti specificato e altri disturbi non classificati 6. Teorie sociologiche: struttura sociale e comportamento deviante: 1. Nota introduttiva – 2. La teoria della disorganizzazione sociale – 2.1. La ricerca di Thomas e Znaniecki – 2.2. La teoria ecologica di Shaw e McKay – 3. La teoria della «tensione» – 3.1. L’anomia: Durkheim e Merton – 4. Le associazioni differenziali di Sutherland – 5. I conflitti culturali di Sellin – 6. Le sottoculture criminali – 6.1. Alcune definizioni – 6.2. La cultura della gang di Cohen – 6.3. Le bande minorili di Cloward e Ohlin – 6.4. Walter B. Miller e la cultura delle classi inferiori – 6.5. La sottocultura della violenza di Ferracuti e Wolfgang 7. Teorie sociologiche: controllo sociale, conflitto, etichettamento: 1. Le teorie del controllo sociale: generalità – 1.2. I primi studi sul controllo – 1.3. La teoria dei contenitori di Reckless – 1.4. Il legame sociale di Hirschi – 2. Le teorie del conflitto – 2.1. Nozioni introduttive – 2.2. Karl Marx e la prospettiva del conflitto – 2.3. I teorici del conflitto non marxisti – 2.4. Quinney e la realtà sociale del crimine – 2.5. Gli orientamenti radicali – 2.6. Le critiche alle teorie del conflitto: il realismo di sinistra – 3. La teoria dell’etichettamento 8. La criminalità delle organizzazioni: 1. Premessa – 2. La criminalità del colletto bianco – 2.1. Le origini storiche: la teoria di Sutherland – 2.2. Le elaborazioni successive – 2.3. Dalla criminalità del colletto bianco alla criminalità delle organizzazioni – 2.4. Le principali tipologie di reato del colletto bianco – 2.5. Come prevenire il crimine del colletto bianco – 3. La criminalità organizzata – 3.1. Una definizione – 3.2. L’economia del crimine organizzato – 3.3. Un problema antico: la corruzione – 3.4. Economia criminale e riciclaggio 9. Verso e oltre la criminologia postmoderna: 1. Moderno e postmoderno – 2. La criminologia moderna – 2.1. Le teorie razionali e integrate – 2.2. Le teorie soggettive – 2.3. Design ambientale e geografia del crimine – 3. Teorie di genere – 4. La criminologia postmoderna – 5. Quali sono le nuove vie della criminologia? Glossario concettuale — Bibliografia.

Affinché una società possa rispondere razionalmente ai fenomeni delittuosi che la occupano e la preoccupano nell’attualità, provocando spesso sentimenti di insicurezza e di paura nei suoi cittadini, anche a causa della rappresentazione mediatica che se ne fa, è utile e necessario conoscere le diverse interpretazioni esplicative sulla criminalità. Il libro si propone di disegnare una panoramica delle principali teorie sulla devianza, analizzandone la validità empirica e rilevandone, ove possibile, le implicazioni per la politica criminale. In un’ottica interdisciplinare vengono illustrate, dopo i necessari cenni storici e metodologici, le teorizzazioni antropo-biologiche, psicologiche, psicoanalitiche e sociologiche, con particolare attenzione al tema della criminalità delle organizzazioni nell’era della globalizzazione. Teorie criminologiche vuole offrire, in sostanza, una descrizione dell’evoluzione storica della Criminologia dalle origini fino alle più recenti analisi postmoderne, mettendone in rilievo la validità dell’approccio multidisciplinare e la crescente importanza e complessità dei fattori sociali nella cause e negli effetti dei fenomeni devianti e criminali. La monografia è ideata per i corsi universitari, ma si rivolge anche a coloro che, sia in ambito giuridico sia nel settore delle scienze sociali, operano «sul campo», a contatto con la criminalità, per offrire spunti di riflessione sul complesso problema della devianza nelle sue variegate manifestazioni.

Gemma Marotta è professore associato di Criminologia nonché di Istituzioni giuridiche, sicurezza e mutamento sociale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma «La Sapienza». È, inoltre, docente di Sociologia criminale presso la Scuola Ufficiali Carabinieri e di Criminologia presso l’Istituto Superiore di Polizia in Roma. È autore di otto monografie e di scritti minori su tematiche sociologiche e giuridiche inerenti alla materia. In particolare ha pubblicato: Immigrati: devianza e controllo sociale (1995) e Straniero e devianza. Saggio di sociologia criminale (2003). Per LED ha curato la pubblicazione di Temi di Criminologia (2004) e di Tecnologie dell'informazione e comportamenti devianti (2004).



—————————————————————————

Catalogo per Collane

I Manuali | Metodo | Materiali | Studi e ricerche | Esedra - Collana di letture | Strumenti | Colloquium | Le Antologie | LED Bibliotheca | Lingue e Culture | Lingue di oggi | Lingue e contesti | Traduzione - Testi e strumenti | Archeologia e Arte antica | Quaderni di Erga-Logoi | Biblioteca classica | Materiali per una Palingenesi delle Costituzioni Tardo-imperiali | Collana della Rivista di Diritto Romano | BFLR - Biblioteca di filologia e linguistica romanze | Palinsesti - Studi e Testi di Letteratura Italiana | Biblioteca Insubrica | Nomologica | Parerga Nomologica | Humanity by Design. Laboratorio di Antropologia Sociologia e Design della Comunicazione | Laboratorio teoretico | Etica e Vita Comune | Irene. Interdisciplinary Researches on Ethics and the Natural Environment | Psicologicamente. Collana dei Dipartimenti di Psicologia. Sapienza Università di Roma | Psychologica | ECPS - The Series | Strumenti e metodi per le scienze sociali | Quaderni di Storia del Pensiero Sociologico | Scienze Sociali | Comunicazione Mente Tecnologia | Languages Cultures Mediation. The Series | Il segno e le lettere. Collana del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell’Università degli Studi G. d’Annunzio | Costellazioni | Le forme del sentire | Il Filarete. Pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Milano | Cantar Sottile | Studi sull’istruzione superiore. Collana del CIRSIS. Università di Pavia | Istituto Lombardo. Accademia di Scienze e Lettere | Spazio Tesi | Piccoli Giganti Edizioni | Quaderni TaLTaC | Mots Palabras Words - Saggi | Problemata

—————————————————————————

Catalogo per Argomenti

Letteratura. Studi e testi | Storia delle arti e dello spettacolo | Scienze dell’antichità | Scienze della storia | Storia del pensiero politico e sociologico | Diritto - Storia e filosofia del diritto | Criminologia - Psicologia giuridica | Psicologia - Neuropsicologia | Storia del pensiero filosofico e scientifico | Estetica | Logica | Filosofia teoretica - Ermeneutica | Etica | Informatica umanistica | Scienze della comunicazione - Linguistica| Scienze della formazione | Strumenti per la didattica e per l’autoapprendimento | Lingue e Culture | Cultura - Società - Ambiente | Economia | Matematica - Statistica - Metodologia della ricerca sociale | Scienza e Tecnologia

—————————————————————————

Autori e Curatori

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L- M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Z