Andrea Colli – Università degli Studi di Cagliari
Chiara Selogna – Università degli Studi di Cagliari

Fantasia, immaginazione e conoscenza
Uno studio sul De imagine di Giovanni Duns Scoto

Collana «Studi e Ricerche»
15,5 x 22 cm - pagg. 204 - 2011 - € 28,00
ISBN 978-88-7916-498-6

Questo libro è disponibile con download immediato anche in versione E-book

Acquista il libro Acquisto il Volume - Buy the book Compra il Libro Esempi in PDF Scarica file pdf Get Acrobat Reader Guarda gli Esempi

SOMMARIO: Il De imagine di Giovanni Duns Scoto. Una nota introduttiva: Distinzione tra notitia intuitiva e notitia abstractiva – La conoscenza astrattiva: il De imagine – Il processo conoscitivo secondo Duns Scoto – Mutamento di ordine — Prima questione: Tavole riassuntive - Testo: 1. La memoria è in possesso di una specie intelligibile anteriore all’atto di intellezione? - Note — Seconda questione: Tavole riassuntive - Testo: 2. La parte intellettiva dell’anima è causa totale della conoscenza? - Note — Terza questione: Tavole riassuntive - Testo: 3. Quale tra intelletto e oggetto è la causa principale dell’atto conoscitivo? - Note — Quarta questione: Testo: 4. Nella mente umana esiste in modo distinto un’immagine della Trinità? - Note — Appendice I: Enrico di Gand, Quodlibet V, quaestio 14 — Appendice II: Goffredo di Fontaines, Quodlibet IX, quaestio 19Indice dei termini più significativiCatalogo bibliografico dei testi citati nelle note .

All’inizio del XIV secolo si sviluppano numerosi dibattiti filosofici che hanno lo scopo di ridefinire le strutture fondamentali del processo conoscitivo. Nozioni come imago, phantasma, phantasia, species, ereditate dalla tradizione peripatetica, sono messe in discussione e rilette alla luce di nuove ipotesi che vedono convergere differenti paradigmi di pensiero. Il De imagine (Ordinatio, liber I, dist. 3, pars 3) di Giovanni Duns Scoto costituisce un punto di vista privilegiato per rendersi conto delle proporzioni di queste discussioni, mostrando secondo differenti angolature la funzione centrale dell’immagine all’interno del processo conoscitivo. Le quattro quaestiones, in cui si articola questa parte dell’Ordinatio, si interrogano in particolare sulla natura e sull’esistenza delle species intelligibiles, sulla causalità parziale o totale dell’intelletto all’interno del processo conoscitivo, sul rapporto di priorità tra intelletto e oggetto e infine sulla possibilità che nella mente umana esista un’immagine distinta della trinità divina. L’articolata argomentazione delle proprie tesi, l’attenta critica alle opinioni altrui, in modo particolare di Enrico di Gand e Goffredo di Fontaines, le numerose auctoritates citate rendono dunque il testo di Scoto indispensabile non solo per comprendere la sua concezione gnoseologica, ma anche per osservare più complessivamente l’origine e le prospettive dei problemi filosofici che caratterizzano questa fase del pensiero tardo-medievale. In questa prospettiva, il volume non vuole essere unicamente una traduzione italiana dell’opera di Duns Scoto, bensì uno strumento adeguato per cogliere il suo modo di procedere e il contesto culturale cui si riferisce. Oltre all’introduzione, sono stati pertanto inseriti alcuni apparati critici (tavole riassuntive, note, indici), una trascrizione della quaestio 14 del Quodlibet V di Enrico di Gand e della quaestio 19 del Quodlibet IX di Goffredo di Fontaines, che semplificano la comprensione del testo, rendendolo particolarmente indicato per la ricerca e la didattica.

Andrea Colli, laureato in Filosofia all'Universitą degli Studi di Milano, ha conseguito il dottorato all'Universitą degli Studi di Firenze e all'Albert-Ludwigs Universität Freiburg. Tra le sue pubblicazioni, Tracce agostiniane nell'opera di Teodorico di Freiberg (Milano 2010), Teodorico di Freiberg. L'origine delle realtą predicamentali (Milano 2010), Intellectus agens als abditum mentis. Die Rezeption Augustins in der Intellekttheorie Dietrichs von Freiberg (Theologie und Philosophie, Frankfurt 2011).
Chiara Selogna si č laureata in Filosofia all'Universitą degli Studi di Milano, dove ha conseguito il dottorato di ricerca. Si č occupata di teorie della conoscenza, di scetticismo e in particolare del problema delle percezioni ingannevoli nel pensiero tardo-medievale. Fa parte della direzione della rivista «Informatica Umanistica». Tra le sue pubblicazioni, La dottrina dell'immagine. Tracce agostiniane nell'Ordinatio di Duns Scoto (Milano 2010) e L'immaginazione e l'inganno dei sensi. La presenza di Agostino in alcune dottrine tardo-medievali della conoscenza (Louvain-La-Neuve 2009).


—————————————————————————

Catalogo per Collane

I Manuali | Metodo | Materiali | Studi e ricerche | Esedra - Collana di letture | Strumenti | Colloquium | Le Antologie | LED Bibliotheca | Lingue e Culture | Lingue di oggi | Lingue e contesti | Traduzione - Testi e strumenti | Archeologia e Arte antica | Quaderni di Erga-Logoi | Biblioteca classica | Materiali per una Palingenesi delle Costituzioni Tardo-imperiali | Collana della Rivista di Diritto Romano | BFLR - Biblioteca di filologia e linguistica romanze | Palinsesti - Studi e Testi di Letteratura Italiana | Biblioteca Insubrica | Nomologica | Parerga Nomologica | Humanity by Design. Laboratorio di Antropologia Sociologia e Design della Comunicazione | Laboratorio teoretico | Etica e Vita Comune | Irene. Interdisciplinary Researches on Ethics and the Natural Environment | Psicologicamente. Collana dei Dipartimenti di Psicologia. Sapienza Università di Roma | Psychologica | ECPS - The Series | Strumenti e metodi per le scienze sociali | Quaderni di Storia del Pensiero Sociologico | Scienze Sociali | Comunicazione Mente Tecnologia | Languages Cultures Mediation. The Series | Il segno e le lettere. Collana del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell’Universitą degli Studi G. d’Annunzio | Costellazioni | Le forme del sentire | Il Filarete. Pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Milano | Cantar Sottile | Studi sull’istruzione superiore. Collana del CIRSIS. Università di Pavia | Istituto Lombardo. Accademia di Scienze e Lettere | Spazio Tesi | Piccoli Giganti Edizioni | Quaderni TaLTaC | Mots Palabras Words - Saggi | Problemata

—————————————————————————

Catalogo per Argomenti

Letteratura. Studi e testi | Storia delle arti e dello spettacolo | Scienze dell’antichità | Scienze della storia | Storia del pensiero politico e sociologico | Diritto - Storia e filosofia del diritto | Criminologia - Psicologia giuridica | Psicologia - Neuropsicologia | Storia del pensiero filosofico e scientifico | Estetica | Logica | Filosofia teoretica - Ermeneutica | Etica | Informatica umanistica | Scienze della comunicazione - Linguistica| Scienze della formazione | Strumenti per la didattica e per l’autoapprendimento | Lingue e Culture | Cultura - Società - Ambiente | Economia | Matematica - Statistica - Metodologia della ricerca sociale | Scienza e Tecnologia

—————————————————————————

Autori e Curatori

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L- M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Z