Nina
ossia La pazza per amore
Commedia di un atto in prosa ed in verso, e per musica
(Monza 1788)

Edizione critica a cura di Davide Daolmi

con DVD

Collana: «Il Filarete. Pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Milano» 234
24 x 31 cm pagg. 276 – 2006 ISBN 88-7916-319-1
€ 69,00

Mappa cliccabile Scarica file pdf Get Acrobat Reader Acquista il libro Acquisto il Volume - Buy the book

SOMMARIO: Premessa storico-critica - Edizione sinottica del libretto francese e italiano - Edizione della partitura monzese - Appendice I: Facsimile del libretto italiano - Appendice II: Facsimile dell'ouverture per cembalo.

L’adattamento italiano di Nina ou La folle par amour – celebre opéra-comique francese di Nicolas Dalayrac (libretto di Marsollier des Vivetières), rappresentato a Parigi nel 1786 – si colloca nel panorama di fine Settecento quale punto di svolta degli indirizzi che svilupperà il melodramma dal secolo successivo. L’innesto di un genere tipicamente francese sugli usi operistici italiani, seppur dichiaratamente sperimentale, mette in luce le diversità d’approccio ‘nazionali’ che, per i contenuti e per la fattura compositiva, meglio rivelano le strategie drammaturgiche di quegli anni. Tradotta in italiano per il Teatro Arciducale di Monza da Giuseppe Carpani nell’autunno 1788 e ripresa alla Canobiana di Milano nel 1789, l’opera ebbe straordinario successo anche in Italia. La soluzione francese di conservare l’alternanza tra parti recitate e parti cantate – davvero insolita per la «terra del bel canto» – venne significativamente ribadita anche nella seconda versione in due atti, approntata da Paisiello per il Teatro dei Fiorentini di Napoli nel 1790. L’adattamento di Giuseppe Carpani si inserisce in un progetto di grande portata, intrapreso con coraggio al Teatro Arciducale di Monza, che sceglie d’importare in Italia alcuni opéras-comiques francesi di particolare forza drammatica ed impatto scenico. Il primo titolo di questo tipo ad essere proposto fu Richard Coeur-de-Lion di Grétry (1784), inscenato nell’autunno del 1787, uno degli incunaboli – insieme a Nina, che seguì l’anno successivo – del romanticismo operistico. Nel libretto del Riccardo – la cui versione italiana è perduta – il traduttore afferma claris verbis di approvare l’uso francese che introduce «la declamazione naturale» (grazie alla quale «si concilia meglio l’attenzione, e si dispongono gli animi a ricevere con maggior sentimento i rapidi squarci di musica qua e là dalla passione opportunamente condotti») al posto dello «spesso monotono e noioso recitativo». Carpani si rivela quindi consapevole del carattere sperimentale e per certi versi ‘militante’ della sua operazione.

La restituzione della partitura qui proposta si giova dalla copia manoscritta della Biblioteca Estense di Modena (Mus. E 321) e – cosa rara – delle parti vocali e strumentali (Mus. E 1680) redatte per la rappresentazione monzese del 1788. Tale prezioso corpus, pressoché completo, è stato confrontato con la partitura francese di Dalayrac (stampata a Parigi nel 1786) e con altre parti diverse rintracciate in altre collezioni. Il vasto materiale d’orchestra che sta alla base di questa edizione ha permesso inoltre di indagare aspetti specifici di prassi esecutiva propri del sistema produttivo monzese e più in generale legati agli usi consolidati dell’orchestra operistica di fine Settecento.

Davide Daolmi (Milano 1966) insegna Storia della musica medioevale e rinascimentale all’Università degli Studi di Milano. Si è addottorato a Roma con una tesi sui drammi di cappa e spada attribuiti a Giulio Rospigliosi (papa Clemente IX). Ha pubblicato Le origini dell’opera a Milano. 1589-1649 (Turnhout 1998), e Don Nicola Vicentino arcimusico a Milano (Lucca 1999).


—————————————————————————

Catalogo per Collane

I Manuali | Metodo | Materiali | Studi e ricerche | Esedra - Collana di letture | Strumenti | Colloquium | Le Antologie | LED Bibliotheca | Lingue e Culture | Lingue di oggi | Lingue e contesti | Traduzione - Testi e strumenti | Archeologia e Arte antica | Quaderni di Erga-Logoi | Biblioteca classica | Materiali per una Palingenesi delle Costituzioni Tardo-imperiali | Collana della Rivista di Diritto Romano | BFLR - Biblioteca di filologia e linguistica romanze | Palinsesti - Studi e Testi di Letteratura Italiana | Biblioteca Insubrica | Nomologica | Parerga Nomologica | Humanity by Design. Laboratorio di Antropologia Sociologia e Design della Comunicazione | Laboratorio teoretico | Etica e Vita Comune | Irene. Interdisciplinary Researches on Ethics and the Natural Environment | Psicologicamente. Collana dei Dipartimenti di Psicologia. Sapienza Università di Roma | Psychologica | ECPS - The Series | Strumenti e metodi per le scienze sociali | Quaderni di Storia del Pensiero Sociologico | Scienze Sociali | Comunicazione Mente Tecnologia | Languages Cultures Mediation. The Series | Il segno e le lettere. Collana del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell’Università degli Studi G. d’Annunzio | Costellazioni | Le forme del sentire | Il Filarete. Pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Milano | Cantar Sottile | Studi sull’istruzione superiore. Collana del CIRSIS. Università di Pavia | Istituto Lombardo. Accademia di Scienze e Lettere | Spazio Tesi | Piccoli Giganti Edizioni | Quaderni TaLTaC | Mots Palabras Words - Saggi | Problemata

—————————————————————————

Catalogo per Argomenti

Letteratura. Studi e testi | Storia delle arti e dello spettacolo | Scienze dell’antichità | Scienze della storia | Storia del pensiero politico e sociologico | Diritto - Storia e filosofia del diritto | Criminologia - Psicologia giuridica | Psicologia - Neuropsicologia | Storia del pensiero filosofico e scientifico | Estetica | Logica | Filosofia teoretica - Ermeneutica | Etica | Informatica umanistica | Scienze della comunicazione - Linguistica| Scienze della formazione | Strumenti per la didattica e per l’autoapprendimento | Lingue e Culture | Cultura - Società - Ambiente | Economia | Matematica - Statistica - Metodologia della ricerca sociale | Scienza e Tecnologia

—————————————————————————

Autori e Curatori

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L- M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Z